Home focus Banda specializzata in furti nelle chiese: recuperati 7 milioni di euro

Banda specializzata in furti nelle chiese: recuperati 7 milioni di euro

1 min read
0

I Carabinieri del Comando tutela patrimonio culturale hanno recuperato opere rubate in chiese ed istituti religiosi per un valore di 7 milioni di euro. Tra queste, la splendida pala d’altare di fattura fiamminga, raffigurante “La stazione XII della via Crucis: Gesu’ muore in croce”, datata 1520 e rubata a Mons (Belgio),nel luglio del 1990, e una bellissima statua in marmo raffigurante “Madonna con bambino” risalente al 1500 e trafugata nel 1997 dalla Chiesa Santa Marta (Confraternita di San Vitale) di Napoli. I particolari dell’operazione “Start Up” verranno illustrati stamattina alle 11,30 nella sede del Comando, in via Anicia 24, dal procuratore della Repubblica di Isernia, Paolo Albano, dal procuratore della Repubblica di Velletri, Francesco Prete, e dal comandante dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale, Fabrizio Parrulli. L’operazione ha permesso di disarticolare un’organizzazione criminale, ritenuta dagli investigatori “fulcro di un crocevia internazionale di ricettazione di opere d’arte rubate, con base a Napoli”.

articoli correlati
Altri articoli by Redazione
Altri articoli in focus
Comments are closed.

Check Also

PD: a Imola Renzi indica la soluzione per il segretario provinciale di Napoli

Renzi dice no al commissariamento del Pd a Napoli. L’ipotesi di congelare il congresso pro…